Discussione:
Interessante da leggere riguardo la storia della "vecchia" benzina al piombo.
(troppo vecchio per rispondere)
Drizzt do'Urden
2021-09-04 12:40:23 UTC
Permalink
https://aspoitalia.wordpress.com/2021/09/04/2021-il-funerale-della-benzina-al-piombo/
--
Saluti da Drizzt, quello vero!


www.agidone.altervista.org
MAI PIU' UN CESSO DI OPEL IN VITA MIA!!!!
http://www.tappezzeriagraziella.com/
Roberto Deboni DMIsr
2021-09-05 10:19:53 UTC
Permalink
Post by Drizzt do'Urden
https://aspoitalia.wordpress.com/2021/09/04/2021-il-funerale-della-benzina-al-piombo/
"Che bisogno hanno i consumatori di sapere esattamente cosa c’è nella
benzina migliore del mondo? Il nome commerciale sarà “Ethyl Gasoline”,
con un chiaro richiamo all’alcol e nessun riferimento al piombo. Ancor
meglio, sarà promossa come una benzina amica della Natura."

E cosi':

"I divieti vengono ritirati, la benzina con il piombo decolla, si
diffonde nel resto del mondo e presto soppianta quella “normale”.
Si dovrà aspettare sino a metà degli anni ’70 perché gli USA inizino
gradualmente a ridurre prima e poi a vietare l’additivo al piombo.
Il resto del mondo inizierà a seguirli nel decennio successivo."

Pensate: in Italia si tagliera' i consumi solo decenni dopo.
Nel frattempo l'italiano medio, anche quello che non ha
l'automobile, ma vive in citta' o dirimpetto arterie trafficate,
ha continuato a respirare quei miasmi.


Io mi ricordo il giornalismo del secolo scorso raccontava che
l'introduzione della benzina "verde" era stata richiesta per
l'utilizzo delle marmitte catalitiche. In realta' l'esigenza
delle costose marmitte catalitiche e' salta fuori dalla
tossicita' del benzene, il sostituto del composto al piombo.

Il termine stesso di "verde" poi e' stato raccontato come
utilizzo di una componente agricola, evitando con cura di
evidenziare che il divieto, voluto anche dalle leggi UE, era
dovuta alla degeneraziona in termini fisici e mentali causata
dall'uso del piombo.

Insomma, altrettanti anni quanto e' durata la mistificazione


Ora, data l'evidenza di come i media di massa sono riusciti a
nascondere ai piu', e per decenni, la verita' sulla benzina al
piombo e poi sulla benzina verde, che e' tutto meno salutare,
ne verde, e questo mentre in parallelo nel mondo specialistico
e scientifico girava una miriade di pubblicazioni che evidenziavano
la portata della varie tossicita', pare cosi' difficile immaginare
che lo stesso si sta faccendo su due argomenti "scottanti"
dell'energia ?

* nucleare, dove mentre studi specializzati scientifici e tecnici
altamente reputabili, mostrano i grandi benefici e vantaggi dal
suo uso, esiste invece una novellazione mediatica di massa di
segno esattamente opposto, che lo dipinge come di una mostruosita'
tecnologia altamente pericolosa

* solare termodinamico (e questo sia in Italia che negli Stati Uniti,
ma non in Spagna, ove invece gli viene dato pane al pane), dove
mentre studi specializzati scientifici e tecnici altamente
reputabili, mostrano i grandi benefici e vantaggi del suo uso, esiste
invece una novellazione mediatica di massa che denigra la
tecnologia definendola come impraticabile

Notare l'estrema distonia tra cio' che la novellazione di massa
propina, ad esempio, agli italiani, su ambedue i temi, e cio' che
avviene nel mondo, ove si continua a costruire centrali elettriche
dei due tipi, ogni giorno. E questo da decenni. Ora, se fosse vera
la novellazione mediatica per le masse, come si dovrebbe spiegare
che decenni di tale informazione (se fosse vera ...) non pare
avere alcun impatto sulle decisioni di un gran nmero di nazioni nel
mondo ?

Continua a leggere su narkive:
Loading...